Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 10

Lo Stile Italiano

Grande lampadario di Murano Barovier & Toso in vetro di Murano, 6 Luci

Grande lampadario di Murano Barovier & Toso in vetro di Murano, 6 Luci

Prezzo di listino €4.500,00 EUR
Prezzo di listino Prezzo scontato €4.500,00 EUR
In offerta Esaurito
Spese di spedizione calcolate al check-out.

Lampadario Barovier & Toso in vetro di Murano, realizzato negli anni '40, autentica opera d'arte dell'epoca dell'Art Déco. Questa straordinaria creazione è stata meticolosamente plasmata a mano dai maestri vetrai muranesi, i quali hanno impiegato le tradizionali tecniche di soffiatura del vetro, sfruttando al massimo la qualità e la cristallina trasparenza del vetro di Murano.

Caratterizzato da sei lunghi bracci che sostengono ampie coppe in vetro lavorate a coste, stile distintivo che è tipico dei lampadari Barovier dei primi del '900. In aggiunta, esso è arricchito da dodici foglie lavorate a piastra, sei rivolte verso il basso e sei verso l'alto, unite ai tubi centrali noti come "Mazze" nel gergo veneziano. questi elementi contribuiscono a conferire al lampadario un design sobrio ed equilibrato, caratterizzato da forme geometriche eleganti che incarnano uno stile unico e senza tempo.

Il lampadario è stato restaurato, l'impianto elettrico sostituito.

Illuminato da sei luci compatibili con lampadine E26 (negli Stati Uniti) ed E27 (in Europa), funziona anche con lampadine a led.

Dimensioni: altezza 92cm (36.22 pollici), diametro 80cm (31.50 pollici), peso 18 kg.

Materiale

Cristallo, vetro, ottone, bronzo

Spedizioni e resi

Cura del lampadario

Metodi per pulire un lampadario a gocce in vetro o cristallo

Tutti i lampadari necessitano di alcune cure periodiche per far sì che siano sempre splendenti e brillanti. Qui di seguito troverai dei suggerimenti per aiutarti in queste operazioni e pulirli facilmente. Per pulire un lampadario a gocce ci sono più metodi e prodotti efficienti:

  • Per prima cosa stacca la corrente
  • Procurati degli stracci o dei giornali e mettili sotto il lampadario
  • Se utilizzi prodotti detergenti per lampadari, spruzza abbondantemente il prodotto direttamente sui cristalli, in modo che sgoccioli sui giornali appoggiati a terra e tiri via lo sporco
  • Fai attenzione a non spruzzare il prodotto all’interno dei portalampade altrimenti quando accendi la luce potresti causare un corto circuito
  • Quando avrà finito di sgocciolare il detergente, il lampadario sarà pulito e tornerà a brillare
  • Se vuoi ottenere un effetto migliore, quando il lampadario è ancora bagnato strofina delicatamente le gocce con un panno morbido
  • Per la pulizia puoi utilizzare anche prodotti naturali, creando delle miscele di acqua tiepida e limone, oppure acqua e aceto, o acqua e bicarbonato, che si possono spruzzare con un aeratore sui cristalli e poi strofinarli con un panno per togliere lo sporco e per asciugarli.

Metodi per pulire un lampadario in vetro di Murano

Per pulire un lampadario in vetro di Murano ci sono più metodi e prodotti efficienti:

  • Per cominciare stacca la corrente e aspetta che le lampadine e i vetri si siano raffreddati, altrimenti quando spruzzerai la soluzione sul vetro potresti rischiare di spaccarlo a causa dello sbalzo termico
  • Procurati una scala e svita tutte le lampadine, toglile tenendo con una mano la candela, altrimenti potrebbe ruotare su sé stessa e arrotolare i fili elettrici.
  • Inizia a togliere le foglie e i fiori che sono inseriti nel disco centrale del lampadario e appoggiali su una superficie morbida
  • Riempi una bacinella con dell’acqua tiepida e aggiungi un prodotto per pulire il vetro
  • Se preferisci un sistema più ecologico ma ugualmente funzionale, metti in una bacinella dell’acqua tiepida e aceto bianco (2 bicchieri di aceto per due litri di acqua)
  • Immergi nella soluzione di acqua e aceto uno ad uno i componenti del lampadario facendo attenzione ad immergere soltanto le parti in vetro, e non la parte del bossolo in gesso che sta alla base di fiori e foglie, perché se questa venisse immersa si rovinerebbe l’ingessatura, danneggiando così il corretto funzionamento di incastro tra bossoli e disco del centrale
  • Inumidisci un panno con acqua tiepida e aceto, e strofinalo con delicatezza su tutta la struttura in vetro del lampadario e su tutti i componenti che non hai potuto rimuovere, asciugali con un panno in microfibra. A questo punto riposiziona tutti i fiori, le foglie e i componenti che hai precedentemente smontato e vedrai che il tuo lampadario tornerà a brillare come il primo giorno. 
    Visualizza dettagli completi